I.I.S. CARRARA • NOTTOLINI • BUSDRAGHI
Lucca
Alunni del "Busdraghi" in visita all'Azienda Biologica "Floriddia"

Il testo, segnalato dalla docente prof.ssa Maria Luisa Rapalli, è stato interamente scritto dagli studenti della 5BA del "Busdraghi".

Marina Giannarini

 

Il 27 marzo, le classi 5BA e 5BB dell’Istituto Agrario "B. Busdraghi" di Lucca hanno visitato, grazie all’organizzazione della professoressa Maria Luisa Rapalli, l’Azienda Agricola Biologica “Floriddia”.

L’azienda  nasce negli anni ’60 dalla passione di Giuseppe Floriddia, e si sviluppa gradualmente grazie alla dedizione dei due figli Giovanni e Rosario ed è stato proprio Rosario a guidarci durante la visita.

L’azienda è situata sulle splendide colline pisane della Valdera a 150 m s.l.m., perfettamente integrata nel tipico paesaggio toscano.

L’azienda si estende su una superficie di circa 300 ha con indirizzo cerealicolo.

A partire dal 2009, la famiglia Floriddia ha deciso di avviare la conversione dell’azienda da  tradizionale a biologica, dedicandosi esclusivamente alla coltivazione di varietà di grani antichi. Tra le tante varietà che coltivano, ricordiamo in particolare: Senatore Cappelli, Tilmilia, Taganrog, Verna, Frassineto, Gentilrosso, Inalettabile, Sieve e Solina.

Queste cultivar di grano, per la loro vigoria e l’elevata resistenza nei confronti delle infestanti, sono sementi resilienti  e, quindi, ottime per una agricoltura biologica moderna.

In questa ottica, l’azienda Floriddia ha deciso di sviluppare una filiera completa che parte dalla semina in campo alla vendita dei prodotti finiti.

Inoltre, dal punto di vista energetico l'azienda riesce ad essere quasi autosufficiente: la presenza di pannelli fotovoltaici, posti sopra i fabbricati, garantiscono loro una quasi totale autosufficienza energetica durante tutti i processi della filiera produttiva.

Tutte le fasi di crescita delle varie cultivar seguono rigorosamente i disciplinari di produzione biologica che vietano l’uso di sostanze chimiche, promuovendo la prevenzione di malattie e favorendo la crescita delle piante con l’utilizzo di pratiche agronomiche alternative.

L’azienda, oltre ad avere un punto vendita aziendale e un sito di acquisti online, fa parte della rete dei GAS (gruppi di acquisto solidale) attraverso la quale i consumatori riescono ad acquistare i loro prodotti biologici.

Oltre ad aver osservato in concreto quanto appreso in classe con i nostri professori, abbiamo avuto anche modo di conoscere agricoltori veramente dediti a realizzare un ambiente pulito e salutare per noi tutti.

 LA  CLASSE  V BA


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.