Gli studenti dell'IIS "Carrara-Nottolini-Busdraghi" si distinguono al Civic Hack di "Futurachianciano"

Da "La Nazione", 15 Novembre 2018

Successo e soddisfazione per l’istituto Carrara-Nottolini-Busdraghi nel mondo digitale. In occasione di “Futurachianciano”organizzato dal Miur l’istituto superiore ha gestito, presentato e organizzato la finale della regione Toscana del Premio Scuola Digitale che ha visto coinvolte le dieci scuole vincitrici della fase provinciale. In particolare con un team di 6 studenti provenienti dai tre indirizzi ha partecipato al Civic Hack, la maratona digitale hachathon, basata su sfide reali legate all’agenda 2030 delle Nazioni Unite. Delle 6 squadre finaliste in 4 erano presenti gli alunni del polo Carrara.

Si tratta di Diana Joita, risultata vincitrice per la Hackathon Toscana, ora pronta per la finale nazionale. Poi Nassim Moraytel che con la sua squadra ha ricevuto una menzione speciale e per questo vedrà coinvolta tutta la squadra all’evento sulla sicurezza nelle scuole organizzato dal Miur a Roma il 22 novembre. Infine, durante ogni hackathon, i mentor selezionano i tre studenti che si sono maggiormente impegnati a livello individuale nella competizione. In questa speciale rosa di nomi c’è anche la studentessa Letizia Amato. Il futuro, per lei, e per gli altri meritevoli compagni, è a portata di mano.”

 (a cura della Redazione del Quotidiano)

 

 


Pubblicata il 15 novembre 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.